piccolo-principe

 

Il Piccolo Principe
e Antoine De Saint-Exupéry

L'Amicizia, La Poesia del Piccolo Principe, e uno sguardo appassionato ad Antoine De Saint-Exupéry.



www.piccolo-principe-counseling.com


 
"Ecco il mio segreto:
Sostieni Il Sito
 
 


Mappa del sito >>

Argomenti

Riassunto libro

Recensione libro

Vita di Antoine De Saint Exupéry

Bibliografia

Rosa rossa
(Consuelo De Saint Exupèry)


Novita libro
(Recensione di Stacy Schiff)


Libri per Bambini
( articolo giornale su Saint Exupery)


Filastrocca poesia

Disegni di Bambini

Chi sono

Come contattarmi

Mappa del sito

Home Page

 

 

 
Sostieni Il Sito
 
 
 
e' molto semplice, non si vede bene che col cuore, l'essenziale e' invisibile agli occhi."
   

Yoga Sutra Patanjali

 


Don Gastadello introduzione alla Filosofia Orientale

 

(Pag. 1/15)

la-mia-famigliaCi salutiamo, cerchiamo di convivere armoniosamente. Cerchiamo di dialogare con le grandi culture dell’oriente, per imparare ad essere consapevoli. Oggi il grande senso dei tempi e’ che le culture del mondo sono nella piazza, si guardano, si correggono, si perfezionano. Esiste la consapevolezza che siamo una stessa famiglia, siamo scaldati dallo stesso sole, respiriamo la stessa aria, calpestiamo la stessa terra, che chiamano pianeta azzurro, o globo blu.

Ora abbiamo anche la consapevolezza della terra guardata dalla luna, questo vascello che circola tra le galassie, e rischia di andarsi a fracassare per cattiva manutenzione. Allora questa consapevolezza, che abitiamo tutti la stessa terra, e non abbiamo un’ altra terra dove andare, fuori da questa, cerchiamo di convivere in maniera armoniosa. Niente scontro ma incontro delle civilta’, che vuol dire , nel nostro piccolo, capire con nettezza anche le nostre differenze.
(Differenza=> porto un altro dono Diverso => giri di qua e di la )

Siamo tutti => MESSAGIO DONO RISORSA

Primo libro consigliato => Yoga Sutra :


Vi troviamo 196 proposizioni, tutto quello che si dice riguardo allo Yoga. Yog, che vuol dire giogo, con-yungere, con-iugale, sono parole che derivano dallo sanscrito. Come prima parola si trova : “Cos’e’ Yoga?” yoga e’ cit vrit miroda => cit= pensiero, brit=movimento, niroga= ferma il movimento della mente.
Questa e’ una perla che l’india da alla cultura universale, e va capita nella semplicita’, cosi’ ci viene da pensare , anche io sono d’accordo con queste cose. Gastadella specifica che nei suoi incontri fa la Meditazione pacificante. Ma usare la parola meditazione, gia’ e’ confessionalizzare la parola occidentale, che non si accorda con l’oriente. C’e’ un grande interesse ora, a questa parola, perche’ ci stiamo accorgendo, che nelle difficolta’ psicologiche, quando c’e’ qualche problema di disagio mentale, subito inventano medicine modificando la chimica del corpo, e creando dei grandi problemi. Quando invece con la potente medicina che si chiama MEDITAZIONE, potresti tornare ad avere equilibrio mentale.

MEDITARE => e’ una parola occidentale, che e’ una forma intensiva del verbo mediare, cioe’ adopera mezzi per immaginare pensieri; oppure Imedium-ire andare in mezzo.

Invece gli orientali intendono SII CONSAPEVOLE, di essere qui, di respirare, gli occhi che si muovono, le mani. La consapevolezza significa, essere presente al presente. Allora, cit-brit-niroda quando sei confuso indaffarato tra ragnatele di parole che ti aggrovigliano la mente , posso dire : mi siedo sulle sponde del Gange, coi cinque sensi mi immagino di vedere l’acqua che scorre, di sentire lo sciacquio delle acque, di toccare l’acqua, attraverso le immagini mentali, e ti devi mobilitare per creare presente.

Allora, quando si parla di meditare, intendete che una parola occidentale che non si accorda con l’oriente, piuttosto dici facciamo yog/yoga. Come il giogo dei buoi , lo yoga, e’ la stessa parola : vuol dire che tu mobiliti energie dormienti,oppure disperse, e le adoperi per uno scopo costruttivo, come le sponde che danno vigore al fiume in modo che diventi produttivo, canalizzare le energie. Ti stavo dicendo, come la prima parola di questo libretto, che e’ una grande educazione del carattere comincia proprio cosi: Cit vrit miroda, e in India, ogni attivita’ la cominci cosi’ , prima di tutto ferma i birilli, cioe’ calmati, porta la mente a casa, fatti pastore dei tuoi pensieri, e mettili a riposare. E qui puoi costruirti le famose immagini guida, per esempio il ciclista che appoggia la bicicletta sull’albero e si riposa.